CISO: da grandi poteri derivano grandi responsabilità

Da qualche a causa del crescente numero di attacchi informatici andati a buon fine, e all’avvento dell’AI generativa, il ruolo del CISO è molto richiesto presso le organizzazioni di media e grande dimensione. I CISO stanno gudagnando un ruolo di leadership strategica all’interno dell’organizzazione, collaborando a stretto contato con il board. Da un ruolo solo operativo, insomma, il Ciso è chiamato a un ruolo più complesso di architetto e gestore ad ampio spettro della sicurezza. Il ruolo del CISO in azienda spesso è ancora subalterno al CIO ma questa relazione non è più attuale. La sinergia tra le due funzioni va allargata anche ad altre figure ad esempio al DPO, ma anche l’HR e il marketing devono essere consapevoli del ruolo del CISO. Da grandi poteri derivano grandi responsabilità: non stupisce quindi che nel report 2023 di Proofpoint Inc., su aspettative e priorità dei Chief Information Security Officer a livello globale e di singoli paesi risulta che il 68% dei CISO globali, e il 49% di quelli italiani, si sente a rischio di un attacco materiale, e che il 61% dei CISO globali si sente impreparato nell’affrontare un attacco mirato.

CISO: da grandi poteri derivano grandi responsabilità

Contenuto esclusivo, registrati per visualizzarlo

GUARDA ANCHE

PRIVACY WEEK S.R.L.
VIA MAURO MACCHI N. 26, 20124 MILANO (MI)
P.IVA 11941860964

Resta in contatto

Bisogno d'aiuto?

Se hai riscontrato un problema, puoi farcelo sapere qui.

Vuoi saperne di più?

Per info e comunicazioni clicca qui.

Rimani aggiornat*
su Privacy Week 2023

Benvenuto!

Inserisci la tua mail per registrarti.



Aggiungi qui il testo dell'intestazione